Operazione Colomba

C/S: Condanna del fenomeno della vendetta di sangue e Appello alla giustizia statale

Appello alla giustizia statale

Operazione Colomba, il Corpo Nonviolento di Pace dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, prende atto della condanna di Lazer Qukaj a 21 anni di carcere per il tentato omicidio di Nik Prroj e chiede giustizia per gli omicidi di Kole e Marie Qukaj.

Operazione Colomba riconosce l’impegno delle istituzioni giudiziarie nella lotta al fenomeno delle vendette di sangue, attraverso l’applicazione delle leggi in vigore, e fa loro appello affinché anche i responsabili per l’omicidio di Marie e Kole Qukaj vengano sottoposti alla giustizia.

La vendetta di sangue viene spesso praticata come forma di giustizia privata nei casi in cui la giustizia statale non raggiunge il suo scopo. Si richiede quindi che la giustizia faccia il suo corso affinché si possa favorire la cessazione delle ostilità tra la famiglia Qukaj e la famiglia Prroj. (altro…)

INTERVISTA CON OPERAZIONE COLOMBA A “TROKITJE”

I volontari di Operazione Colomba, intervistati dalla rete televisiva di Scutari TV1 Channel nel programma “Trokitje”, hanno sottolineato l’importanza di alcuni elementi per l’eliminazione del fenomeno della vendetta di sangue: la condivisione del dolore di entrambe le famiglie coinvolte nel conflitto; la sensibilizzazione dei giovani e della società civile; la collaborazione con le associazioni e le istituzioni locali, nazionali e internazionali.

Intervista volontari Operazione Colomba TV1 Channel

Il momento per la Pace è adesso!

I volontari di Operazione Colomba, intervistati dalla rete televisiva di Scutari TV1 Channel nel programma “5ne5”, hanno raccontato la loro esperienza in Albania. Attraverso la condivisione con le famiglie vittime della “vendetta di sangue” si intraprende un percorso personale di riconciliazione. Il momento per la Pace è adesso!

Il progetto in Albania: “Verso la riconciliazione”

tropoja kanun

Il progetto in Albania “Verso la riconciliazione” nasce nel 2010 in seguito al contatto stabilito con le famiglie vittime del Fenomeno delle Vendette di Sangue dagli operatori italiani e albanesi dell’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII. La Comunità ha quindi coinvolto Operazione Colomba che, grazie alla presenza costante sul territorio, ha studiato una strategia di risoluzione nonviolenta dei conflitti adeguata al contesto determinato dal fenomeno delle vendette di sangue.
Operazione Colomba garantisce una presenza fissa nell’area di Scutari da marzo 2010 e una mensile nella zona di Tropoja da ottobre 2010. (altro…)