Borsa di Studio “Angiolino Acquisti”

Venerdì 25 ottobre, presso le scuole superiori di Sansepolcro, è stata consegnata la Borsa di Studio “Angiolino Acquisti” alla Dott.ssa Nadia Cadrobbi, volontaria di Operazione Colomba che ha da poco concluso il suo lungo periodo in Albania. La Borsa di Studio è destinata al tema della Nonviolenza con l’obiettivo di divulgare studi scientifici riguardanti il tema della risoluzione dei conflitti attraverso metodologie nonviolente e alternative all’uso della violenza e delle armi. Questa Borsa è dedicata ad Angiolino Acquisti, amico di tanti personaggi del mondo della pace e della solidarietà, che a Sansepolcro ha dedicato la sua vita agli ultimi. Quest’anno la tesi di Nadia, dal titolo “Riconciliazione e perdono come principi della giustizia riparativa e della risoluzione dei conflitti. Le esperienze in Kossovo e Albania con Operazione Colomba” è stata scelta come vincitrice, tra le 18 candidate, con la seguente motivazione: “L’idea della giustizia riparativa da realizzarsi tramite la mediazione diventa esperienza di riparazione e riconciliazione che coinvolge, oltre il reo e la vittima, tutti gli attori della mediazione, compresi il mediatore e l’intera comunità. E’ così che la giustizia riparativa prevarica l’idea stessa del perdono perché ad esso dà una configurazione concreta proponendo percorsi assolutamente innovativi di umanità che tanto sarebbero piaciuti a Angiolino Acquisti.” La cerimonia di premiazione è avvenuta alla presenza della testimonial Carlotta Sami, Portavoce per il Sud Europa dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, e ha visto la partecipazione di molti studenti delle scuole superiori locali che si sono dimostrati attenti e coinvolti.