ColombiaAttualmente l'Eln mantiene una presenza in 9 regione della Colombia. Fonte: Fundacion Paz y Reconciliacion.

Nel 2012 sono iniziati all'Avana i tanto attesi, e non ancora giunti al termine, accordi di Pace tra il Governo colombiano e la guerriglia delle FARC.

Ora, a distanza di qualche anno, anche la seconda guerriglia del Paese, l'ELN, sembra imboccare la stessa strada sedendosi a un nuovo tavolo di trattative, parallelo al primo, col Governo colombiano.

Per contribuire ad una lettura più ampia sul tema degli Accordi di Pace in Colombia, abbiamo pensato di tradurre alcune parti di un articolo tratto dal sito di VerdaAbierta.com, pubblicato il 30 marzo 2016, che racconta chi è l'ELN e come sia arrivato al tavolo delle trattative.

Leggi tutto...

Colombia
Paramilitari violano la proprietà privata della Comunità di Pace di San Josè di Apartadò e imbrattano muri con scritte intimidatorie

Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 aprile, esponenti del gruppo paramilitare delle Autodefensas Gaetanistas de Colombia (AGC) sono entrati nella Comunità di Pace di San José de Apartadò e hanno imbrattato con dello spray nero i muri di alcune abitazioni site all'interno della comunità e i cartelli posti al suo ingresso.  Le scritte trovate riportavano la sigla “AGC” e le frasi “AGC presenti” e “AGC, siamo venuti per restare”.

Leggi tutto...

Colombia

La Comunità di Pace ha partecipato, insieme a molte altre vittime del municipio di Apartadò, all'udienza del Tribunale Superiore di Giustizia e Pace di Medellin per il conferimento di un riconoscimento in seno alla riparazione simbolica delle vittime prevista all'interno della legge 975 del 2005. Attraverso il sito del Tribunale, la Presidente della Sala del Tribunale Superiore di “Justicia y Paz” di Medellín (il magistrato María Consuelo Rincón Jaramillo), ha invitato la cittadinanza all'udienza  che si sarebbe realizzata per la “Giornata Nazionale della Memoria e della Solidarietà con le Vittime” sabato 9  aprile  2016, nel Municipio  di Apartadó, Antioquia.

Leggi tutto...

Colombia

All'alba del 30 marzo le cittadine di almeno 8 regioni della Colombia, tra cui Antioquia e Cordoba dove operano i volontari di Operazione Colomba, sono state ricoperte da volantini che annunciavano, dalla mezzanotte del 31 sino alla mezzanotte del giorno successivo, un blocco armato indetto dalle autodenominate AGC (Autodefensas Gaetanistas de Colombia) capeggiate nell'Urabà da Otoniel Usuga.

Leggi tutto...