Colombia

Tra i vestiti, i viveri e il sacco a pelo, nello zaino per l'accompagnamento sono riuscita incredibilmente a farci entrare anche una borsina di plastica ben chiusa con dei libri... già!
Libri!
Appena sono arrivata in questo paese, mi sono subito resa conto di quanto devo imparare riguardo all'essenzialità, all'importanza di lasciare indietro tutto ciò che appesantisce e di saper riconoscere quello che invece è utile portare con sé.

Leggi tutto...

Colombia

Tutt'oggi il Governo colombiano sostiene versioni false riguardo alla formazione del paramilitarismo, raffigurandolo come risposta armata dei grandi proprietari terrieri del Paese che negli anni erano diventati vittime delle estorsioni e dei sequestri dei gruppi guerriglieri.
Queste formazioni, per lo più composte da allevatori di bestiame, si erano in principio organizzate in piccoli gruppi armati per poi diventare un vero e proprio esercito privato per difendersi dalle incursioni della guerriglia.

 

Leggi tutto...

Colombia

Un ordigno esplosivo artigianale, sembra controllato a distanza, è esploso alle ore 17.00 circa di venerdì 11 Giugno in un negozio di abbigliamento in una zona commerciale di Apartadò (Antioquia) uccidendo una ragazza di 21 anni e ferendo almeno altre 10 persone, tra le quali tre minorenni. Le autorità locali di esercito e polizia attribuiscono l'attentato al quinto fronte delle FARC, in particolare il mandante sarebbe un famoso guerrigliero conosciuto come “Darlinson”, per il quale già da tempo le autorità offrono una taglia di 100 milioni di pesos per chiunque dia informazioni utili alla sua cattura.

Leggi tutto...

Colombia

...e sempre ci sono le sue grandi mani, a trasmettere un calore e una tenerezza che non nascono dal corpo, ma dell'anima...” ( Hetty Hillesum)

Percorrendo il fiume e sotto l'ombra di grandi foglie di banane o di rami che ci offrivano generosi un riparo dalla pioggia e dai nostri pensieri, abbiamo vissuto una Via Crucis semplice e commovente. Il ricordo della passione e della morte di Luis Eduardo, leader della comunità, della sua compagna Dejanira e del piccolo Deiner , uccisi nel 2005 lungo quel fiume tra il verde smeraldo e i colori caldi del cacao, hanno rifatto rivivere nel cuore di ciascuno quel cammino antico verso il Calvario, annullando duemila anni di storia, come tutto fosse accaduto di nuovo, questa volta non al Figlio di Dio, ma ad un semplice contadino, un uomo spinto dallo stesso desiderio di Libertà e di Verità.


Leggi tutto...

Colombia

So tutto, sono in grado di sopportare tutto... e sono certa che la vita è bellissima

...il dolore ha sempre preteso il suo posto e i suoi diritti, in una forma o nell'altra. Quel che conta è il modo con cui lo si sopporta, e se si è in grado di integrarlo nella propria vita e, insieme, di accettare ugualmente la vita...” ( Etty Hillesum)

Una nuova ferita si è aggiunta in questi ultimi giorni a tutte quelle che ancora bruciano sulla pelle dei contadini della comunità di pace di San Josè e su quella di molti altri che condividono con loro la stessa pena e la stessa assurdità del vivere nella morsa di un conflitto armato... Gilberto, mentre cercava uno dei maiali che si era inoltrato nella foresta, è saltato su una mina...è vivo ma probabilmente perderà il piede...che qui è come dire che perderà quasi tutto...

 

Leggi tutto...