Colombia

La cattura di Héctor German Buitrago alias “Martin Llanos”, capo delle Autodefensas Campesinas del Casanare (ACC), lo scorso 6 febbraio, è stata descritta con toni entusiastici come la fine della sanguinosa storia del paramilitarismo in Colombia. Basta volgersi per un momento al passato, anche a quello recentissimo, per cogliere la scarsa lungimiranza e il falso ottimismo di un'affermazione che ha il solo scopo di calmare l'opinione pubblica mondiale sulla complessa questione colombiana.

Leggi tutto...

Colombia

Per porre l'attenzione sugli effetti del Plan Colombia a 12 anni dalla sua attuazione, proponiamo la traduzione e rielaborazione della relazione intitolata “Una década del Plan Colombia” di Michael Shifter, presidente dell'Inter-American Dialogue, con sede a Washington e professore aggiunto dell'Università di Georgetown.

Leggi tutto...

Colombia

L'anno nuovo si apre in Colombia con l'uccisione da parte delle forze di polizia di Juan de Dios Úsuga David “alias Giovanni”, il capo degli Urabeños, il gruppo paramilitare più forte e incisivo, capace di paralizzare una buona parte del paese per un giorno intero. E' quanto è successo il 5 di gennaio di questo nuovo anno: le attività commerciali, i trasporti, le banche e persino gli uffici governativi dei dipartimenti del Magdalena, Antioquia, Chocó, Córdoba, Sucre e Bolívar hanno chiuso i battenti, dopo la diffusione di un libretto di poche pagine nel quale il gruppo paramilitare imponeva lo stop forzato di qualsiasi attività, per partecipare al lutto per la morte di Juan de Dios.

Leggi tutto...