Grazie!

CAMPAGNA

Sostieni
Operazione Colomba

Adotta un volontario

DOCUMENTARIO

TOMORROW'S LAND
"How we decided to tear down the invisible wall"

Segui il calendario delle proiezioni o visita la pagina Facebook

BLOG


PALESTINA/ISRAELE

REPORT

TERRA RUBATA
La politica israeliana di insediamento in Cisgiordania

L'eroica traversata PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Maggio 2017 10:13

Palestina/Israele

Come nella maggior parte dei giorni, aspettiamo insieme ai bambini del villaggio di Tuba l’arrivo della scorta militare. I bambini giocano felici in quel pezzo di terra tra la colonia e l’avamposto, ingannando il tempo. Il ritardo dei militari inizia ad accumularsi e si inizia allora la trafila delle chiamate, atte a far pressione e a sollecitare un accompagnamento che di base contiene tutta l’assurda contraddizione del suo esistere.

Il ritardo è troppo e i bambini smettono di giocare. Si apre allora il ventaglio di possibilità per tornare a casa. Tutte strade lunghe e con la loro dose di pericolo. I bambini discutono, non sono d’accordo. Quel piccolo gruppo di giovani vite dal giocare spensierato si ritrova a dover fare una scelta che implica responsabilità, conseguenze e l’imprevedibile. E devono farla insieme. Tra perplessità, urla e tentennamenti, alla fine scelgono, e fanno una scelta che era da moltissimi anni che non veniva fatta. Faranno quella stessa strada che avrebbero dovuto fare con la scorta militare, ma senza la presenza dei militari. Noi ci guardiamo, spiazzati e allo stesso tempo decisi a seguire i piccoli e coraggiosi protagonisti. A passo svelto e deciso il gruppo inizia a camminare, su quella strada che noi volontari abbiamo sempre visto da lontano, sempre documentato, sempre inaccessibile. Per una volta camminiamo insieme. Aissa ride camminando svelto davanti. Sujud è smarrita, non smette di guardarsi indietro e piange, Jaber ti stringe la mano fortissimo quasi a stritolarla. Cerchiamo coloni pronti a inseguirci che non vorremmo trovare. E la strada è deserta e più ci avviciniamo a Tuba più una certa euforia inizia a crescere. Lentamente lasciamo andare la tensione che quel pezzo di strada porta con sé, e trasportati dalla quasi eroica azione arriviamo fino al villaggio, ancora increduli, fortunatamente incolumi, e più consapevolmente vicini alle scelte e ai pericoli, con cui questi bambini devono convivere.

 

 
 
Joomla Templates: by JoomlaShack