Grazie!

CAMPAGNA

Sostieni
Operazione Colomba

Adotta un volontario

DOCUMENTARIO

TOMORROW'S LAND
"How we decided to tear down the invisible wall"

Segui il calendario delle proiezioni o visita la pagina Facebook

BLOG


PALESTINA/ISRAELE

REPORT

TERRA RUBATA
La politica israeliana di insediamento in Cisgiordania

Notizie dalla Presenza


A colpi di pala PDF Stampa E-mail
Mercoledì 27 Luglio 2016 00:48

Palestina

Ieri sera è arrivato N. a casa, ha bussato e ha chiesto che lo seguissimo. Non era in macchina come al solito, era a piedi, e mentre scendevamo per la strada principale del villaggio altri uomini si sono uniti a noi, camminando. All'orizzonte c'era ancora un po' di luce, ma in cielo c'erano già le prime stelle: tra qualche minuto sarebbe arrivata la notte.

Dal 9 giugno (il giorno dopo l'attacco al Sarona Market di Tel Aviv) l'esercito Israeliano ha chiuso la strada che collega il villaggio di Tuwani alla città più vicina per ben 7 volte. Per sette volte gli abitanti hanno visto un bulldozer, circondato da soldati, chiuderli fuori da ospedali, università, negozi, lavoro.

Leggi tutto...
 
Sulla Palestina… PDF Stampa E-mail
Lunedì 11 Luglio 2016 18:31

Palestina/Israele

Silenzio. In questa grande valle, di cui non si vede la fine, regna un grande silenzio. Ogni tanto, il ferro di un piccolo carretto stride contro il terreno roccioso perché A. lo tira con forza. E' il penultimo dei nove figli di H... il grande nome di questo villaggio chiamato Tuwani. Sembra di essere tornati a tanto tempo fa e la pietra regna sovrana dovunque con imponenza. Nelle case, nel terreno. Viene usata per costruire, per tenere a bada le pecore, per giocare.

Leggi tutto...
 
Le città e la memoria PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Giugno 2016 09:25

Palestina/Israele

Il viaggiatore che si ritrova a passare per Tuwani crede di aver vissuto la città e il suo contrario.
Colui che la osserva dalla collina di fronte vede una tana di serpi; le case prendono le sembianze di un vascello pirata, uomini e donne dai volti barbuti e i lunghi veli si annidano tra le sartie, minacciando la quiete delle colline. Colui che la osserva dall'interno delle sue stradine polverose sentirà l'anima di un albero affondare le sue radici profonde sotto ogni casa.

Leggi tutto...
 
Sleepless in Tuba PDF Stampa E-mail
Giovedì 23 Giugno 2016 22:14

Palestina/Israele

...Well the road's out before me and the moon is shining bright...
Un asino solitario e il suo cavaliere imboccano la valle, il formoso didietro traccia grigie curve ancheggianti seguendo un immaginario flamenco che li accompagna nell'aria secca, fermentata di corpi di mosche e mulinelli di polvere...What I want you to remember as I dissapear tonight.…

Leggi tutto...
 
Donne PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Maggio 2016 13:45

Palestina/Israele

La bellezza e il privilegio di essere nati in Europa vengono serviti con la giusta dose di educato sdegno, a parte, per tutto ciò che non è occidentale. Che grande dono la globalizzazione. Tutto il mondo aperto, tutti liberi di consumare gli stessi prodotti. Quando alle elementari la mia maestra cercò di spiegarci cosa fosse la globalizzazione disse che la coca-cola era nata in America, ma ora poteva essere bevuta anche da noi bambini italiani e addirittura dai bambini indiani. Libertà: la condizione per la quale tutti gli esseri umani del mondo possono bere coca-cola.

Leggi tutto...
 
Ladri di ciliegie PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Maggio 2016 13:03

Palestina/Israele

C'è una luce di miele che si posa sulle colline, queste colline screziate da boschetti magici e ordinati. Nei paesini gli asini suonano il flauto e i gatti il tamburello, i bambini hanno il naso sporco di briciole di pane e marmellata. Nel cielo volano coloratissime mongolfiere pilotate da uomini con grandi baffi e ampi sorrisi, i fazzoletti delle donne si confondono con le nuvole e ti viene quasi il dubbio che i raggi colorati del tramonto siano proprio quei pezzi di seta volanti.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 40
 
Joomla Templates: by JoomlaShack