Israele-Territori Palestinesi Occupati
COMUNICATO STAMPA
4 agosto 2008

Successo della marcia nonviolenta dei bambini palestinesi in risposta  alle violenze dei coloni
nonostante gli arresti di attivisti israeliani e internazionali


 Nella giornata di sabato 2 agosto 2008 si è svolta con successo la marcia nonviolenta indetta per chiedere la fine dell’espansione degli insediamenti e delle aggressioni dei coloni dell'area a sud di Hebron, violenze che si protraggono nonostante ormai da tempo la Commissione per i Diritti dei Bambini del Parlamento Israeliano abbia deliberato l’obbligo di scorta da parte dell’Esercito Israeliano per proteggere i bambini palestinesi dai continui attacchi dei coloni.
Più di un centinaio di bambini palestinesi, accompagnati dai propri genitori e supportati da decine di attivisti israeliani e internazionali, tra cui i volontari di Operazione Colomba (Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII) e del Christian Peacemaker Teams (CPT - ONG Statunitense), hanno pacificamente percorso la via che congiunge il villaggio di at-Tuwani al villaggio di Tuba.
Leggi tutto...

Israele-Territori Palestinesi Occupati
COMUNICATO STAMPA

 

Volontario internazionale aggredito da coloni israeliani mentre accompagna bambini palestinesi


28 luglio 2008
 Domenica 27 luglio 2008 alle ore 13:50 circa coloni nazional religiosi dell’avamposto-insediamento israeliano di Havat Maon - Hill 833 hanno attaccato (lanciando pietre) ed inseguito 14 bambini palestinesi che tornavano a casa nei villaggi di Tuba e Magher el Abeed dopo aver partecipato al campo estivo di animazione per bambini nel vicino villaggio di At-Tuwani.
Un volontario internazionale (americano) dell’Associazione statunitense CPT (Christian Peacemaker Team), che  accompagnava i bambini, è stato colpito con un sasso ad una gamba ed assalito da due coloni che lo hanno picchiato colpendolo ripetutamente alla testa con la telecamera che il ragazzo aveva con sé.

Leggi tutto...

Israele-Territori Palestinesi Occupati
COMUNICATO STAMPA
30 luglio 2008
 
Bambini palestinesi aggrediti da coloni israeliani

 Nella giornata di sabato 2 agosto 2008 si è svolta con successo la marcia nonviolenta indetta per chiedere la fine dell’espansione degli insediamenti e delle aggressioni dei coloni dell'area a sud di Hebron, violenze che si protraggono nonostante ormai da tempo la Commissione per i Diritti dei Bambini del Parlamento Israeliano abbia deliberato l’obbligo di scorta da parte dell’Esercito Israeliano per proteggere i bambini palestinesi dai continui attacchi dei coloni.
Più di un centinaio di bambini palestinesi, accompagnati dai propri genitori e supportati da decine di attivisti israeliani e internazionali, tra cui i volontari di Operazione Colomba (Corpo Nonviolento di Pace della Comunità Papa Giovanni XXIII) e del Christian Peacemaker Teams (CPT - ONG Statunitense), hanno pacificamente percorso la via che congiunge il villaggio di at-Tuwani al villaggio di Tuba.
Leggi tutto...

 Israele-Territori Occupati Palestinesi
COMUNICATO STAMPA

1.200 abitanti isolati dall'esercito, nell'area più povera della Cisgiordania

Gerusalemme, 19 luglio 2008
Le Nazioni Unite dichiarano l'emergenza acqua e le autorità israeliane rispondono con un ordine di demolizione di una nuova cisterna. At-Tuwani, Colline a Sud di Hebron: il 4 luglio l'esercito israeliano ha chiuso ulteriormente l'unico accesso all'area di Masafer Yatta, la zona più povera della Cisgiordania in cui vivono circa 1200 persone.
La strada deve rimanere sempre aperta, secondo il diritto umanitario internazionale e secondo un'accordo tra l’Autorità Palestinese e lo Stato d'Israele, in quanto a Yatta vi è l'ospedale, le scuole superiori e il mercato in cui i pastori dell'area si recano a vendere i prodotti della pastorizia.

Leggi tutto...

Israele-Territori Occupati Palestinesi
COMUNICATO STAMPA

COLONI IN VILLAGGIO PALESTINESE, COINVOLTI VOLONTARI INTERNAZIONALI

At-Tuwani, colline a sud di Hebron
Ieri pomeriggio circa 20 coloni nazional-religiosi dell'insediamneto di Maon si sono radunati nei pressi del villaggio palestinese di At-Tuwani dirigendosi con intenzioni ostili verso la prima casa del villaggio. Altri quattro coloni armati aspettavano a pochi metri di distanza controllando la situazione.
Una unità dell'esercito israeliano e'  intervenuta sul luogo, inizialmente facendo avvicinare i coloni al villaggio palestinese e poi fermando i coloni a circa 50 metri dalla prima casa del villaggio, mentre gli abitanti del villaggio si radunavano allarmati.

Leggi tutto...