Altro omicidio per Gjakmarrja a Scutari

Da “Shekulli online” 5 luglio 2012

Altro omicidio per Gjakmarrja (Vendetta di sangue) a Scutari

Questi sono i primi sospetti, era risaputo che la vittima era in situazione di inimicizia con un altra famiglia

SCUTARI - Omicidio a Bushat (Scutari). Delle persone armate hanno ucciso con un arma il 40-enne Lulzim Qarri. La vicenda è successa vicino ad un parcheggio mentre il corpo della vittima è stato gettato in un canale, non lontano da un edificio in costruzione nel comune di Bushat. Si apprende che Qarri avrebbe riconosciuto gli assassini e che sarebbe sceso dall'automezzo nell'intento di fuggire, ma è stato colpito da 5 proiettili a distanza ravvicinata e ha trovato la morte immediatamente

Gli abitanti della zona hanno sentito gli spari dell'arma ma non hanno avuto la possibilità di identificare gli autori. Il corpo inanimato della vittima è stato trovato in un canale. Dopo la vicenda gli autori sono allontanati velocemente con automezzo in direzione sconosciuta. Secondo fonti della polizia, si sospetta che l'omicidio sia successo per motivi di vendetta di sangue, e che la vittima sarebbe in inimicizia con un altra famiglia. La vittima aveva ucciso nel 2000 il concittadino Kolë Qosja, che nel 1992 a visto assassinare il padre. La vicenda è successa nel villaggio di Bishti di Jukës a Lezha. Lulzim Qarri, per questa ragione è stato condannato nel 2001 a 13 anni di carcere e circa 2 anni fa è stato rilasciato. Si sospetta che gli autori dell'omicidio siano familiari della vittima Qosja, ma ancora non sono stati identificati, dato che alcuni si trovano all'estero. Fonti della polizia fanno sapere che sono ricercati N.Q, A.Q, G.Q, i quali si crede abbiano ucciso per vendetta di sangue il 40-enne Qarri. Secondo le informazioni della polizia, alcuni uomini delle forze dell'ordine hanno circondato i luoghi dove si potrebbero trovare i tre sospettati, e così rendere possibile la loro cattura.
Nonostante ciò, si indaga anche verso altre piste per far chiarezza piena sulla vicenda.

M.A./ /A.D./