ALBANIA 2016:
LA RICONCILIAZIONE
SI REALIZZA INSIEME!

CAMPAGNA

Sostieni
Operazione Colomba

Adotta un volontario

Albania PDF Stampa E-mail

 

Dal 2010 Operazione Colomba è presente a Scutari, in Albania, per sostenere la missione della Comunità Papa Giovanni XXIII nel lavoro che, dal 2004, svolge sul dramma delle “vendette di sangue”.

Il Kanun è un Codice Civile risalente al Medioevo e trasmesso oralmente per secoli in Albania.

Regola la vita sociale, familiare e individuale di piccoli villaggi.

Oggi, nel nord dell’Albania, sopravvive una parte di questo Codice (in forma degenerata) che sancisce che l'onore perduto (a causa di una lite o per l'uccisione di un parente) deve essere pagato con il sangue, dunque con un altro omicidio.

Si apre così una faida senza fine che coinvolge intere famiglie ma soprattutto bambini e ragazzi costretti a portare avanti la vendetta o a stare segregati in casa per paura di essere vittime di vendetta.

I volontari di Operazione Colomba, insieme ai membri della Comunità Papa Giovanni XXIII e ai volontari in Servizio Civile (Caschi Bianchi) presso di essa, condividono la vita con le famiglie recluse e le sostengono nell’assistenza medica e scolastica.

L’obiettivo principale è quello di arrivare a percorsi di riconciliazione fra queste famiglie.

Un altro obiettivo, su più ampia scala, è quello di sensibilizzare tutta l'opinione pubblica albanese su questo dramma, con la speranza che si inneschino così meccanismi virtuosi che portino ad una più ampia riconciliazione nazionale.

 

Obiettivi generali di Operazione Colomba

Il progetto ha l’obiettivo di contribuire alla diffusione di una cultura dei diritti umani e della nonviolenza nel contesto di emarginazione ed esclusione indotto dalla pratica delle “vendette di sangue”, permettendo un graduale aumento degli strumenti di promozione, tutela e protezione dei diritti delle vittime di questo fenomeno, particolarmente delle donne e dell’infanzia. Si cerca quotidianamente di avviare processi di riconciliazione.

Il progetto intende, inoltre, contribuire ad azioni di concerto con la società civile locale che promuovano il superamento del fenomeno tramite l’implementazione di meccanismi di riconciliazione.

 

Attività principali di Operazione Colomba

  • Monitoraggio del fenomeno delle “vendette di sangue”

  • Supporto medico e monitoraggio sanitario

  • Attività formative e ricreative a domicilio o presso strutture protette per bambini autoreclusi

  • Implementazione di percorsi di riconciliazione tra famiglie in “vendetta”

  • Promozione ed organizzazione di incontri e tavole rotonde con soggetti della società civile locale per la costituzione di una rete di contrasto al fenomeno delle “vendette”

 
 
Joomla Extensions: by JoomlaShack